motore brose problemi


motore brose problemi

 

I motori Brose sono ancora poco diffusi in Italia, non così in Germania, dove da dieci anni sono tra i motori più venduti, vediamo i problemi che può dare questo motore.

In realtà possiamo parlare di famiglia di motori, con differenti potenze e dimensioni. D’altro canto Brose ha sempre aggiornato le sue unità fino all’ultima gamma 2019. Tutti i motori Brose hanno dimostrato di essere molto affidabili e reali problemi non giungono dal motore quanto da tutto quello che ci ruota interno, che spesso, purtroppo non è realizzato da Brose.

Quindi i problemi al motore giungono quando si modifica la centralina, nei motori che hanno il limite di velocità a 25 km/h, per farli andare a 50 km/h, e si insiste molto a questa velocità.

Altri problemi arrivano dalla connessione tra motore e batterie, quando il costruttore risparmia sui connettori e ne utilizza di scadenti.

Altri problemi giungono dalla batteria, sempre non prodotta da Brose, che nei modelli economici non forniscono mai una tensione costante ed alla lunga, con continui sbalzi di tensione, rovinano la centralina che comanda il motore elettrico.

Ulteriori problemi possono nascere per una incuria dell’utente, come lavare ed insistere con l’idropulitrice sul motore elettrico e tutte le parti elettriche della bici.

Oppure non lubrificare periodicamente gli ingranaggi interni e non effettuare la dovuta pulizia, soprattutto per chi fa un uso assiduo in off road.

Sono casi limite, molto sporadici, a testimonianza dell’ottima affidabilità del motore Brose.

Alla fine gli inconvenienti si hanno su bici economiche, che uniscono un ottimo motore a componenti scadenti, e poi all’incuria e negligenza dell’utilizzatore.

 

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Twitter

Tags: bicicletta a pedalata assistita migliore, migliore ebike enduro , comparativa ebike, brose

Stampa Email